Nello splendido paesaggio che circonda l’Agriturismo Tenuta di Torre Garga, nel comune di San Giovanni in Fiore, si è svolta la 6^ edizione della “Cross in Fiore”, indetta dalla Fidal calabrese, rappresentata dal consigliere Antonio Cardamone, ed organizzata dall’A.S.D. Jure Sport, inserita nel programma dei campionati regionali individuali master di Cross e valevole come quarta prova Calabria Cross Rag/Cad. La nutrita partecipazione degli atleti provenienti da tutto il territorio regionale è stata favorita dalla bellissima giornata di sole che ha permesso a tutti di godersi la prima tintarella stagionale, ammirando i boschi della Sila che conservano il loro fascino e qualche sporadica piazzola di neve. Il presidente Pasquale Martino e tutta la dirigenza della Jure Sport hanno lavorato tanto per mettere a punto la perfetta macchina organizzativa dell’evento sportivo grazie anche al patrocinio del comune di San Giovanni in Fiore, ai numerosi sponsor ed alla collaborazione della Pro Loco, della ACSI, guidata da Domenico Veltri, della Croce Rossa Italiana, della Croce Verde e della locale sezione E.R.A. Radioamatori presente con una postazione mobile e diretta da Giuseppe Bitonti. Per la sicurezza dei partecipanti e per il servizio d’ordine, lungo il percorso di gara e nell’aria di accoglienza, erano presenti trenta volontari, quattro postazioni di pronto intervento con tre defibrillatori, due ambulanze, un Quad equipaggiato per il pronto soccorso e vari radioamatori che hanno garantito le comunicazioni. Prima della gara è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Mary Mosca, una giovane ragazza sangiovannese di appena 25, scomparsa prematuramente. Il percorso di gara, a detta degli atleti, è stato impegnativo per la morfologia del terreno, ma molto interessante per la variabilità del medesimo che presentava alcuni tratti di rettilineo, discesa ed una leggera salita. Prima dell’assegnazione dei trofei e delle medaglie, la Jure Sport ha inteso premiare, con la consegna di una caratteristica targa ricordo, Ayoub Idam, della Cosenza K2, neo campione italiano under 20. Di seguito, nella gara competitiva uomini si è classificato al primo posto assoluto Barbuscio Marco, della Marathon CS, seguito da Monaco Giovanni della Cosenza K2 e da Amedeo Antonio della Marathon CS. Nella competitiva cat. donne sono salite sul podio Maiolino Valentina della Marathon CS, Tassoni Caterina della Dojo Judo Running e Fico Valentina della Milon Runners KR. Sono stati inoltre premiati: cat. SF 35 Rende Claudia, cat. SF 45 Pandolfo Maria Francesca, cat. SF 50 Tarantino Antonia, cat. JM Adamo Daniele, cat. PM Giungato Alberto, cat. SM Ruggiero Danilo, cat. AM Maktoum Ibrahim, cat. JM Marotta Giacomo, cat. SM 35 Bernaudo Mario, cat. SM 40 Serratore Francesco, Audia Paolo e Mirarchi Adriano, cat. SM 45 Spingola Michelangelo, Vazzano Fabio e Liotine Raffaele, cat. SM 50 Turano Francesco, Sestito Leonardo e Alfano Domenico, cat. 55 Brancatelli Federico, Barberio Benedetto e Arcuri Francesco, cat. 60 Adamo Alberto, Leone Gaetano e Tassone Alberto, cat. 65 De Marco Amedeo, De Marco Raffaele e Pullano Francesco.

Guarda le foto

Categorie: Gare

Lascia un commento